Animali e terremoto…

In questo momento così traumatico per la terra a cui appartengo profondamente, molti mi stanno chiedendo cosa fare per gli animali con cui abitano, le scosse stanno continuando da Agosto, più o meno violente, più o meno distruttive, ma comunque sempre destabilizzanti.
Io stessa mi rendo conto che la paura si è infilata in modo subdolo da qualche parte e che ogni rumore mi fa sobbalzare, il sonno è continuamente disturbato, non riesco a capire a volte se è il terremoto a svegliarmi, la suggestione o qualche brutto sogno.
I gatti che vivono con me scelgono di passare la notte in casa, pur potendo decidere in assoluta libertà e non stanno mostrando segni di paura o malessere, Scyma invece (la meticcia con cui abito) comincia ad avvertire le scosse in anticipo e mostra la necessità di restarmi accanto tutto il tempo. Molti miei pazienti, in particolare conigli e pappagalli, perdono il controllo e rischiano di farsi male per la paura, fate attenzione se sono in gabbia (anche se sapete bene cosa penso delle gabbie :))

img_9250

Nessuno conosce meglio di voi gli animali con cui avete scelto di vivere e senz’altro chiedere consiglio al Medico Veterinario di vostra fiducia è il meglio che possiate fare, ma mi sento di condividere con voi la possibilità di aiutarci e di aiutare gli animali spaventati con il Rescue Remedy® di Bach. Qualche goccia (in genere quattro) più volte al giorno, date direttamente o con un piccolo boccone di cibo, oppure può fare la differenza in questo momento così difficile, che sta mettendo a dura prova la terra a cui sono onorata di appartenere e con la quale, mai come ora, sento un legame indissolubile.

Annunci